Progetto Zero: A.L.I.Ce. Italia Onlus e SIMG ancora una volta insieme per combattere l’ipertensione arteriosa: Farmacie Regione Lazio

Ciao a tutti, allego il comunicato stampa relativo Progetto ZERO , nato dalla proficua collaborazione dell’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce. Italia Onlus) con la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) dedicato alle farmacie italiane e alla popolazione mettendo a loro disposizione strumenti e know-how per educare i professionisti della salute e i cittadini: 

Al via Progetto Zero: A.L.I.Ce. Italia Onlus e SIMG ancora una volta insieme per combattere l’ipertensione arteriosa

COMUNICATO STAMPA

Ridurre i valori della pressione fa diminuire del 40-50% il rischio di essere colpiti da ictus cerebrale

(Cliccare qui per ottenere l'elenco delle farmacie partecipanti al progetto)

Roma, 7 maggio 2018 – Prevenire l’ipertensione arteriosa, definita anche “killer silenzioso”: questo l’obiettivo del Progetto Zeronato dalla proficua collaborazione dell’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce. Italia Onlus) con la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG).

A.L.I.Ce. Italia Onlus ribadisce l’appello diffuso in occasione di “Aprile mese della prevenzione”, ricordando quanto sia importante il controllo della pressione nella prevenzione primaria e secondaria dell’ictus, perché ridurre i valori della pressione arteriosa fa diminuire di ben il 40-50% il rischio di essere colpiti da questa patologia.

Innovativo per l’approccio multidisciplinare e multifattoriale, Progetto Zero è il primo e più ampio programma per prevenire il rischio cerebro e cardiovascolare e intende offrire un servizio esclusivo, dedicato alle farmacie italiane e alla popolazione mettendo a loro disposizione strumenti e know-how per educare i professionisti della salute e i cittadini.

Progetto Zero arriva, da oggi, in oltre 800 farmacie distribuite sul territorio nazionale. Infermieri formati e specializzati forniranno un’ampia e personalizzata consulenza ai clienti delle farmacie che aderiscono a Progetto Zero: dalla misurazione della pressione sanguigna al test sui valori glicemici, dai suggerimenti per la prevenzione e gestione quotidiana dei disturbi alla compilazione della scheda per identificare il rischio individuale sulla base dei valori rilevati e di fattori come età, patologie, stili di vita.

“Le farmacie sono la prima frontiera del SSN alla quale i cittadini si rivolgono per trovare informazioni e consiglio – dichiara Nicoletta Reale, Presidente di A.L.I.Ce. Italia Onlus. Il farmacista ha un ruolo fondamentale per sviluppare attività di screening, prevenzione ed educazione dei cittadini sui rischi cerebro e cardiovascolari associati all’ipertensione e al diabete. La capillarità del servizio e la specializzazione del personale delle farmacie permette lo sviluppo di un efficace modello di prevenzione e informazione per ipertesi e diabetici, anche quelli che non sanno di esserlo. Obiettivo del Progetto è quello di informare la popolazione e spronarla a seguire comportamenti e stili di vita corretti”.

Il progetto, realizzato grazie al supporto non condizionato di Corman, ha debuttato nel 2017 ed è stato subito premiato al Cosmofarma Innovation & Research Award; nel 2018, prosegue sotto l’egida dell’Osservatorio Ictus Italia per diffondere e rafforzare la pratica della prevenzione contro l’ipertensione arteriosa.

“L’ipertensione è tra i principali fattori di rischio per eventi cardiovascolari e cerebrovascolari, che sono la prima causa di mortalità nei Paesi occidentali - dichiara il Dottor Damiano ParrettiResponsabile Progetti Area Cronicità Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarieIn Italia, colpisce circa il 30% degli individui adulti, molti dei quali neanche lo sanno. Il 19% degli uomini e il 14% delle donne sono in una condizione di rischio; i pericoli aumentano con l’aumentare dei valori pressori. Il rischio è decisamente maggiore nella popolazione diabetica, pari a circa 3,5 milioni di italiani, di cui 1,3 milioni non diagnosticati. Nel 70% dei casi, i pazienti con diabete mellito di tipo II sono ipertesi”.

Ecco le farmacie:

Farmacia Indirizzo Localita REGIONE DATA EVENTO ORARIO
SIMEONI DR. ROBERTO V.le Pio XII, 60 CAVE LAZIO 29-mag 09:00 13:00
FARMACIA CARRELLO Via Cavour 75 CAVE LAZIO    
GAROFALO DR.SSA ANTONELLA Via Nisio 16 ARDEA LAZIO 24-mag 08:30 12:30
CONTENTA DR. FRANCESCO Via della Moletta 1 ARDEA LAZIO    
CORSI DR.SSA RITA Via dei Castelli Romani 2/I POMEZIA LAZIO    
FARMACIE MARCONI S.A.S.  Via Risorgimento  125 ALBANO LAZIALE LAZIO 30-mag 09:00 13:00
CICCONETTI DR. P & C. SNC Piazza Pia 11 ANZIO LAZIO    
CARNEVALI DR. A. P.zza Vittime del Fascismo 15 GROTTAFERRATA LAZIO    
BARONE DR.SSA M. ANTONELLA P.zza Garibaldi  16 NETTUNO LAZIO 28-mag 08:30 12:30
DE BENEDETTO GIOVANNI Via S. Giacomo 40 NETTUNO LAZIO 28-mag 15:30 19:30
MANDUZIO DR. ROBERTO & C. Via Lucina  1 SANTA SEVERA LAZIO    
FARMACIA MOCCIA SNC Via delle Terme di Traiano 74 CIVITAVECCHIA LAZIO    
NAPPO DR.SSA CARLA Viale Parigi  2 RIANO LAZIO 28-mag 09:00 13:00
Farmacia Sirene Via della Corazzata 71 OSTIA LIDO LAZIO    
ADILARDI DR.SSA PAOLA Via Vasco de Gama  42 OSTIA LIDO LAZIO    
CALISTI DR.SSA GIUSEPPINA A. Piola Caselli  115 OSTIA LIDO LAZIO    
CHIRSAN S.R.L. Via G. Prina  38/40 ROMA LAZIO 24-mag 09:00 13:00
Farmacia Ateneo Piazza Ateneo Salesiano 48 ROMA LAZIO 29-mag 09:00 13:00
STRACUZZI DR.SSA M. ANGELA Viale Adriatico  109 ROMA LAZIO    
CORSETTI DR PIO Viale Dell'Aeronautica, 37 ROMA LAZIO    
DE BERARDINIS DR. MARIO Via Pescaglia  29 ROMA LAZIO 24-mag 09:00 13:00
WE CARE S.R.L.  Via F. Grimaldi  36 ROMA LAZIO 28-mag 09:00 13:00
SANCO S.R.L. P.zza A. Meucci  6/C ROMA LAZIO    
FARMACIA MARTINO SAS  Via Giulio Aristide Sartorio 34 ROMA LAZIO    
ANGELI DR. M. E OLIVIERI DR. A. Via Ostiense  85 ROMA LAZIO    
GARESIO DR.SSA TERESA Via Nomentana, 25 ROMA LAZIO 28-mag 09:00 13:00
MORI DR. MARCO Via Sabaudia  71/75/77 ROMA LAZIO    
REHA GROUP SRL Via Emanuele Carnevale 75 ROMA LAZIO    
SAGRIPANTI DR.SSA FRANCA Via Tuscolana  1258 ROMA LAZIO 30-mag 08:30 12:30
ORGANIC VITAMINS AND FOOD Via dell'Aeroporto 82 ROMA LAZIO    
ROSA DR.SSA BARBARA Via Tommaso da Celano  122 ROMA LAZIO    
VERDIGLIONE DR. ENRICO Via Tuscolana  490 ROMA LAZIO 23-mag 09:00 13:00
LA MARTIRE DR. GAETANO  Via Enna  17-17/B ROMA LAZIO    
FARMACIA MACEDONIO  Via Gabi 14/22 ROMA LAZIO    
BROCCHIERI DR.SSE G.e L. Via Taranto 162 ROMA LAZIO 29-mag 09:00 13:00
CUZZOCREA DR. ANTONINO P.zza Vittorio 116-117-118 ROMA LAZIO    
ONOFRI DR.SSA DANIELA  Via di Valle Muricana, 369 ROMA LAZIO    
Farmacia Gallotta  Via Cesare Fracassini 20-26 ROMA LAZIO    
CAMISASCA DR. DARIO Via Nemorense  178-186 ROMA LAZIO    

A.L.I.Ce. Italia Onlus è l’unica realtà associativa italiana che riunisce sia le persone colpite, i loro familiari e i caregiver, sia infermieri, fisioterapisti, logopedisti coinvolti nella prevenzione e cura dell’ictus, sia i medici di medicina generale, fisiatri, neurologi e gli altri medici esperti nella diagnosi e nel trattamento dell’ictus. La grande sfida è la prevenzione: secondo A.L.I.Ce., infatti, occorre diffondere l'informazione sulle condizioni che aumentano la probabilità di essere colpiti dall’ictus.

Anche a questo scopo è stato fondato nel 2016 l’Osservatorio Ictus Italia, grazie ad un’iniziativa congiunta di A.L.I.Ce., dell’Intergruppo Parlamentare sui problemi sociali dell’Ictus, dell’Italian Stroke Organisation e dell’European Stroke Organization, cui hanno immediatamente aderito anche l’Istituto Superiore di Sanità I.S.S. (Dipartimento Malattie Cardiovascolari, Dismetaboliche e dell’Invecchiamento) e la stessa S.I.M.G.

Principale mission dell'’Osservatorio, infatti, è quella di promuovere maggiore consapevolezza e awareness sulle problematiche legate all’ictus, attuando politiche dedicate sia a livello nazionale che regionale, nell’ottica di divenire principale attore e partner delle Istituzioni pubbliche e private, fornendo leadership, indicazioni strategiche e raccomandazioni in campo sanitario-assistenziale, scientifico-accademico e sociale.

Secondo le linee Guida ESC (European Society of Cardiology) e EASD (European Association for the Study of Diabetes), diabete mellito e ipertensione arteriosa sono fattori che hanno tra di loro un effetto moltiplicativo sul rischio di aterosclerosi che è una delle principali cause delle patologie cerebro e cardiovascolari.

Nel corso di quest’anno, Progetto Zero continuerà a diffondere la cultura dell’automisurazione pressoria e glicemica. Il corretto monitoraggio, infatti, aiuta a seguire al meglio la propria terapia e a ridurre il rischio di ictus, infarti ed altre complicanze cerebro e cardiovascolari.

Il programma favorirà l’attività di screening per intercettare nuovi pazienti e valutare il loro profilo di rischio, informarli e sensibilizzarli sull’ictus ed indirizzarli al target medico se necessario.

I dati raccolti porteranno alla pubblicazione di una guida per i farmacisti sul corretto management dei pazienti a rischio cerebro e cardiovascolare.

L’elenco completo delle farmacie aderenti e il calendario delle giornate, in continuo aggiornamento, sono disponibili, oltre che cliccando qui sui seguenti altri siti:

www.osservatorioictusitalia.it

www.miafarmaciaitalia.it   

www.corman.it

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa A.L.I.Ce. Italia Onlus

GAS Communication

Tel 06 68134260 – Fax 06 68134876

Mara Cochetti m.cochetti@gascommunication.com  

Cell. 347 8524261"

 

Storico Lazio

Progetto Zero: A.L.I.Ce. Italia Onlus e SIMG ancora una volta insieme per combattere l’ipertensione arteriosa: Farmacie Regione Lazio

Ciao a tutti, allego il comunicato stampa relativo Progetto ZERO , nato dalla proficua collaborazione dell’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale (A.L.I.Ce. Italia Onlus) con la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) dedicato alle farmacie italiane e alla popolazione mettendo a loro...

QUESTIONARIO ON LINE - RACCOMANDAZIONE CIVICA PER LA GESTIONE DEI PAZIENTI COLPITI DA SPASTICITÀ POST ICTUS

Carissimi vi allego la notizia da far circolare ai vostri associati circa la  RACCOMANDAZIONE CIVICA PER LA GESTIONE DEI PAZIENTI COLPITI DA SPASTICITÀ POST ICTUS   Cittadinanzattiva Lazio ha avviato un progetto regionale per produrre una Raccomandazione civica per la gestione dei pazienti colpiti da spasticità post ictus. I questionari sono rivolti a operatori,...

Copyright © Lazio. All Rights Reserved | cms engineering Estar group